BigCommerce Italiano: Creare un Negozio-Online

BigCommerce è un noto motore per la creazione di progetti commerciali, sviluppato dal 2009. Nelle valutazioni e nelle recensioni è spesso inclusa nella lista delle migliori soluzioni per l’eCommerce alla pari di Shopify e Squarespace. La caratteristica distintiva del servizio è un insieme di opzioni già pronte per diverse nicchie.

BigCommerce Italiano

Caratteristiche principali della piattaforma BigCommerce

I rappresentanti del sito aiutano a lanciare un sito web per i rappresentanti delle medie e grandi imprese. Se i clienti hanno prodotti interessanti e non hanno una risorsa web, BigCommerce è l’opzione ideale per un rapido avvio di Internet.

Questa recensione fa parte di una revisione generale delle migliori piattaforme di e-commerce.

La piattaforma funziona su due modelli. La linea Enterprise consente la cooperazione con le grandi imprese che richiedono rapidità e servizi di alta qualità. In questo caso, sarà possibile testare le capacità del motore dopo l’approvazione manuale dell’applicazione da parte di un manager.

La linea Essentials assume una configurazione indipendente del negozio sotto la guida del team di supporto 24 ore su 24 del costruttore. Il BigCommerce si distingue per due vantaggi principali: nessun costo di pagamento e un numero illimitato di prodotti. Nello stesso Shopify sulla tariffa minima dovrà dare il 2% di ogni pagamento. Per un assegno di 500 dollari, la tassa sarà di 10 dollari.

I vantaggi dell’utilizzo di BigCommerce sono evidenti fin dai primi minuti di utilizzo della piattaforma. A differenza di altri progettisti prima di avviare il pannello di amministrazione non è necessario compilare un modulo, questo passaggio può essere saltato. Nel pannello di amministrazione non c’è nemmeno una notifica intrusiva sulla validità del periodo di prova. In cima al menu, un piccolo widget con il numero di giorni fino all’acquisto del piano.

Un’altra caratteristica della piattaforma ha a che fare con l’ampia scelta di canali di vendita. Oltre al sito web, le aziende possono distribuire su altre piattaforme: Ebay, Amazon, Facebook, Google Shopping, Instagram. Queste caratteristiche sono disponibili anche su un piano minimo.

Altri designer di solito offrono caratteristiche interessanti per 200-300 dollari al mese. BigCommerce ha preso una strada diversa e ha rapidamente guadagnato la fedeltà del pubblico. Secondo Builtwith, ci sono 150.000 negozi basati sul servizio.

Pannello di controllo

Quando si guarda per la prima volta il pannello di amministrazione, diventa chiaro che gli sviluppatori hanno dato molto tempo alla convenienza e alle impostazioni flessibili. La struttura del pannello di amministrazione è standard: menu principale sul lato sinistro, widget aggiuntivi in alto, contenuto al centro.

È possibile ridurre al minimo la navigazione in un solo clic per risparmiare spazio. Dopo che questo menu scomparirà, e per aprirlo di nuovo, sarà necessario cliccare nuovamente sull’icona. Il meccanismo è leggermente mal concepito: se si aggiungono le icone nello stato di collasso, si può tranquillamente utilizzare la barra laterale.

Il menu principale è composto da 13 voci che permettono di configurare rapidamente i diversi moduli del negozio. Il link del sito si trova al primo posto, la scheda di partenza con il cruscotto è visualizzata sotto, il terzo nella lista è un widget di ricerca.

Il resto delle voci contiene sottovoci. Negli ordini è possibile visualizzare la banca dati del commercio, aggiungere un nuovo ordine, esportare i dati e seguire il movimento degli invii postali.

Il vantaggio principale del pannello amministrativo è il funzionamento veloce. I dati vengono aggiornati senza ricaricare la pagina. Questo meccanismo di lavoro si è affermato da tempo come soluzione ideale per i pannelli di controllo. Utilizzare il pannello di amministrazione può anche gli utenti con internet a bassa velocità.

Nell’area del menu in alto c’è un pannello di notifica e il nome della tariffa attiva. La scheda di notifica contiene informazioni utili sul lavoro del negozio. Durante il periodo di prova il sistema avvisa l’amministratore che i gateway di pagamento non funzionano e che le transazioni non sono disponibili senza l’attivazione della tariffa a pagamento.

La piattaforma è progettata in modo che anche gli utenti inesperti possano risolvere da soli i compiti di base. Nella scheda “Home” vengono visualizzati suggerimenti utili per l’impostazione del sito. I principianti impareranno a preparare il listino prezzi per l’importazione, ad aggiungere i servizi di consegna e i metodi di pagamento, a impostare la posta elettronica e a modificare il design del modello.

Sotto i widget di raccomandazione vengono visualizzate le le statistiche delle presenze, il volume delle transazioni e gli ordini recenti. È possibile disattivare o scambiare i blocchi nelle impostazioni. Dopo aver effettuato le impostazioni di base, il pannello delle raccomandazioni viene nascosto con un clic.

Le capacità della piattaforma

Le funzionalità del CMS e-commerce BigCommerce sono le stesse di altre piattaforme che sono state sviluppate attivamente negli ultimi 5-10 anni. È impossibile inserire una descrizione di tutti i moduli in un unico articolo, quindi concentriamoci su quelli che riguardano direttamente il lavoro del negozio:

  1. Facilità di lavoro con le merci. Nelle impostazioni del costruttore è possibile importare prodotti da Excel. La biblioteca di conoscenza contiene un manuale dettagliato su come aggiornare i dati. Prima di scaricare i dati è necessario adattare il file ad un formato speciale. Se c’è la necessità di migrare verso un altro costruttore, è possibile esportare la base merci.
  2. Filtri del prodotto. Gli utenti possono restringere la ricerca utilizzando gli attributi incorporati. I prodotti possono essere ordinati per caratteristiche, prezzo, marchi e altri criteri.
  3. Recensioni dei clienti. Nelle impostazioni predefinite del negozio sono attivati i commenti degli utenti che possono lasciare le valutazioni. Le recensioni aggiornano il contenuto del sito e aumentano l’interesse del pubblico.
  4. Base clienti. I dati dei clienti sono raccolti in un unico luogo. Dopo l’inserimento dell’ordine le informazioni vengono automaticamente salvate nel catalogo. L’amministratore può modificare la scheda e verificare rapidamente l’esattezza dei dati personali.
  5. Personalizzazione flessibile del negozio. La scheda Storefront fornisce un menu per cambiare rapidamente il sito. Gli amministratori possono aggiungere un logo, cambiare il tema attivo, personalizzare i modelli di distribuzione della posta elettronica ed eseguire altri compiti importanti.
  6. Strumenti di marketing. Banner, promozioni, codici promozionali, recensioni di Google, buoni regalo e servizi di newsletter via e-mail sono a disposizione degli utenti.
  7. Potente analitica. La scheda contiene i rapporti sulle prestazioni del negozio che saranno utili per il titolare dell’attività. È possibile monitorare gli indicatori in tempo reale, vedere quanti utenti sono interessati ai prodotti, da quali fonti e chi ha aggiunto i prodotti al carrello.
  8. Direttore dei canali di vendita. Oltre a Facebook e ai principali mercati, viene implementato il supporto per il servizio Pinterest e Buy Buttons.
  9. App library. Espandere le capacità della piattaforma di trading sul motore di negozio online BigCommerce è possibile a scapito delle soluzioni software. I rappresentanti del servizio hanno aggiunto selezioni per diversi compiti. Le applicazioni installate vengono aggiunte alla scheda appropriata per un accesso rapido.
  10. Configurazione del server. Il progettista permette di gestire il sito senza restrizioni. È possibile aggiungere un certificato SSL, vincolare il dominio, creare reindirizzamenti, modificare i record DNS.
  11. Lavora con diversi siti. I negozi affiliati vengono visualizzati nelle impostazioni del conto. È possibile passare a un altro progetto e lavorare con un solo clic.

Dopo la registrazione nel sistema i dati demo verranno automaticamente caricati nella base del negozio. Prima di importare il catalogo potete vedere come funzionano i moduli base, confrontarli con altri servizi e solo allora pagare la tariffa.

Uno dei punti deboli di BigCommerce è la piccola selezione di temi. Gli utenti possono accedere ai 12 modelli di base che possono essere modificati nel visual designer. Modelli a pagamento per più di 30, con un costo medio di 200-300 dollari. In alternativa, è possibile ordinare il tema su uno scambio freelance o uno studio web e caricarlo sul servizio. Oltre ai termini di riferimento, condividere i requisiti del modello con lo sviluppatore.

Il progettista consente di ampliare notevolmente i canali di vendita. Se avete voluto offrire i vostri prodotti agli utenti dei social network e inserire annunci nei motori di ricerca – BigCommerce è all’altezza del compito. È possibile creare un catalogo separato per ogni sito e personalizzare in modo flessibile il prezzo disponibile. C’è il supporto per i prodotti variabili e le variazioni dinamiche dei prezzi a seconda delle caratteristiche selezionate.

Il mercato delle applicazioni è molto cool: navigazione comoda, ricerca rapida e un rubricatore incorporato. Copre i compiti di base degli imprenditori. In pochi clic, è possibile impostare revisioni avanzate, installare un consulente online o iniziare a monitorare le prestazioni del sito web.

Ottimizzazione del BigCommerce per Google

BigCommerce è ottimizzato per il SEO di default, ma le impostazioni di base non sono sufficienti per promuovere un sito web di grandi dimensioni. I proprietari di siti web possono regolare il formato degli URL, gestire i meta tag, aggiungere la descrizione delle categorie di prodotti e impostare le parole chiave.

I seguenti strumenti sono disponibili nel pannello di amministrazione:

  • Robots.txt e Sitemap.xml.
  • Modulo Redirect 301.
  • Ottimizzazione dell’immagine.
  • CDN.
  • Sincronizzazione con le console dei webmaster Google e Bing.

Le applicazioni del mercato contribuiranno ad ampliare le capacità di base. È possibile personalizzare la generazione di micro-pattern per migliorare la cliccabilità nei risultati dei motori di ricerca e aggiungere un editor avanzato per completare le attività SEO.

Sicurezza del servizio

Non si parla di gravi hackeraggi e delle principali fughe di dati dei clienti BigCommerce online. Il servizio si preoccupa della sicurezza degli utenti e lavora per migliorare i metodi di sicurezza.

Caratteristiche importanti:

  • 99,99% di tempo di attività;
  • Protezione dagli attacchi DDOS;
  • Supporto per il certificato SSL;
  • Traffico illimitato;
  • Certificati di sicurezza internazionali.

Quanto costa utilizzare BigCommerce 

Ci sono 3 abbonamenti a pagamento disponibili nel costruttore con prezzi che vanno da $29 a $299. Se paghi per un anno, puoi risparmiare 30 dollari per pagare il piano più costoso. Gli abbonamenti si differenziano per le caratteristiche disponibili e per il fatturato annuo del negozio. Per 29 dollari al mese è possibile promuovere un progetto con vendite fino a 50 mila dollari. I rappresentanti del servizio offrono condizioni individuali per i grandi magazzini.

È possibile testare le caratteristiche della piattaforma per 15 giorni. I nuovi clienti ricevono attualmente 3 mesi di servizio gratuito dopo il primo pagamento. Il periodo della campagna non è ancora limitato.

Pro

  • creazione rapida di una piattaforma di trading;
  • numero illimitato di prodotti;
  • un numero qualsiasi di manager;
  • nessuna commissione sui pagamenti;
  • supporto 24 ore su 24;
  • protezione dal DDOS.

Contro

  • pochi moduli SEO;
  • Il tasso è legato al fatturato dei negozi.

Conclusione 

BigCommerce è un’ottima opzione per creare un negozio online. A suo favore è il fatto che questa piattaforma ha potenti funzionalità integrate e un editor “cloud”. Si aggiungono prodotti e si apportano alcune modifiche in un unico punto – “dietro le quinte”, e poi si possono fare altre modifiche – già nella vostra vetrina. 

Un’altra cosa positiva è che BigCommerce ascolta chiaramente i feedback dei suoi utenti. Recentemente è stato rilasciato un nuovo strumento di visual merchandising chiamato “Store Design”, che permette di modificare al volo la vostra vetrina. Questo rende l’impostazione del sito molto più semplice ed evita la confusione tra le due aree di editing – admin e storefront.

La scelta è sicuramente vostra, ma vale sicuramente la pena di prestare attenzione a questa piattaforma!