Le 7 Migliori Piattaforme Ecommerce per Negozio Online (Gratis e a Pagamento)

Ultimo aggiornamento il 30 Gennaio 2021

Con così tante opzioni di piattaforma e-commerce, come sceglierne una sola? In questo articolo tratteremo tutto quello che c’è da sapere sulle migliori piattaforme ecommerce. Spiegheremo cos’è l’e-commerce e come funzionano le piattaforme di e-commerce, offriremo funzioni essenziali da cercare quando si acquista una piattaforma di e-commerce, esamineremo le migliori piattaforme disponibili al momento e completeremo il tutto con qualche suggerimento in più per farvi partire.

Migliori Piattaforme Ecommerce
Le migliori piattaforme eCommerce a confronto

Creare un negozio online – un’opera completa e complessa. È necessario elaborare i pagamenti, trattare con i clienti e gestire i saldi. Tuttavia, il primo ostacolo che dovrete affrontare è la scelta della piattaforma che utilizzerete. Se si sceglie la migliore piattaforma di ecommerce, l’inventario e l’elaborazione dei pagamenti sarà molto più facile.

In questo articolo parleremo delle caratteristiche necessarie per trovare la migliore piattaforma per organizzare il vostro negozio online.

Cosa si deve cercare in una piattaforma di e-commerce?

Ci sono un numero infinito di piattaforme di e-commerce tra cui scegliere, ci sono modi per il vostro business online per restringere il campo di gioco. Ecco alcune caratteristiche essenziali da cercare quando si sceglie una piattaforma di e-commerce:

  1. Facilità di configurazione del negozio. Cercate una piattaforma facile da configurare e facile da progettare. Volete la possibilità di catturare appieno l’atmosfera del vostro marchio unico, quindi date un’occhiata ai diversi modelli che ogni piattaforma offre. I modelli sono ottimi perché non richiedono l’assunzione di personale esterno (costoso!) e non richiedono che tu sia un mago del design per creare un look professionale e fare una dichiarazione audace.
  2. Facile da navigare e sicuro. Hai mai visitato un sito web difficile da navigare? Di solito fa qualcosa del genere: Stai cercando un nuovo paio di sandali e ne trovi un paio che ti piace molto su un sito web che sembra bloccato nel 1996. Ignori l’antiquatezza perché hai bisogno di questi sandali, e poi sprechi 40 minuti della tua vita perché non riesci, per l’amore del Grillo Parlante, a capire come navigare verso la corsia delle casse. E poi si va a letto pazzi e senza sandali.
  3. Integrazioni. A volte avere troppe opzioni può sembrare un peso travolgente, simile al corridoio dei cereali del supermercato. Ma quando si tratta di integrazione per le piattaforme di e-commerce, avere una pletora di opzioni tra cui scegliere può essere un felice vantaggio, soprattutto se la vostra azienda sta cercando di crescere.
  4. SEO-friendly. Quando gli acquirenti sono alla ricerca di un particolare prodotto o servizio – come quello che il vostro negozio sta vendendo – dovrebbe essere facile per loro trovare la vostra attività. Volete assicurarvi che il vostro negozio online si posizioni ai primi posti nei risultati di ricerca, specialmente se siete un nuovo negozio di e-commerce o un piccolo negozio online. Per fare questo, cercate una piattaforma di e-commerce che sia SEO-friendly – potete usare il vostro nome di dominio, aggiungere il vostro blog, raccogliere le recensioni dei clienti – tutto per aiutare a portare gli acquirenti alla vostra attività in modo organico.
  5. Mobile-friendly. Quando si tratta del modo in cui i clienti interagiscono con l’industria dell’e-commerce, una tendenza è cristallina: lo shopping mobile è diventato la norma. Secondo Statista.com, entro il 2021 il fatturato globale del commercio al dettaglio mobile dovrebbe raggiungere i 3,56 miliardi di dollari (2,2 miliardi di dollari in più rispetto al 2017). E, secondo i risultati del primo trimestre 2019 dei dispositivi utilizzati per gli acquisti, gli smartphone hanno rappresentato il 65% delle visite ai siti di vendita al dettaglio.
  6. Analisi. Il vostro negozio online è (o sarà molto presto) nel business del fare soldi, quindi è importante monitorare le prestazioni del vostro negozio. Cercate una piattaforma di e-commerce che vi aiuti a tenere sotto controllo tutte le cose importanti – numero di vendite, metodi di pagamento, importi degli ordini e altro ancora – e che visualizzi le statistiche in un formato di facile comprensione. Come proprietario di un’azienda di e-commerce, l’ultima cosa che vuoi è giocare a indovinare i numeri.
  7. Supporto tecnico. Se i termini HTML, CSS e JavaScript vi suonano più come navi militari in pensione, potrebbe essere una buona idea cercare una piattaforma di e-commerce che offra un solido team di assistenza clienti. Il vostro negozio online sarà completamente digitale, e se siete nuovi sulla scena, vale la pena avere dei veri umani in carne ed ossa che possano rispondere alle vostre domande.
  8. Opzioni di pagamento per i clienti. Se non è facile per i vostri clienti online pagare un prodotto o un servizio, come pensate di portare a casa il bacon (o la ciambella di bacon all’acero)? PayPal, Square, Apple Pay e Stripe sono alcuni esempi di popolari gateway di pagamento per i negozi di e-commerce. Assicuratevi di considerare quali forme di pagamento siete disposti a prendere quando cercate una piattaforma di e-commerce.
  9. Prezzo. Alcune piattaforme sono dotate di tariffe mensili standard, altre offrono tariffe forfettarie, altre ancora di tariffe per transazione e altre ancora richiedono costi aggiuntivi per l’abbonamento alle app. Prima di impegnarsi in una piattaforma, fate i vostri compiti, valutate i pro e i contro e attenetevi al vostro budget in modo da avere spazio per crescere.

Aprire un negozio online sta diventando più facile di questi tempi, ma questo non significa che tutte le piattaforme di e-commerce siano uguali. Ad esempio, la migliore piattaforma di eCommerce adatta alle startup potrebbe non essere ideale per le vendite singole.

Date un’occhiata alle piattaforme che ospitano negozi simili ai vostri per trovare la piattaforma di e-commerce di maggior successo di cui ci occuperemo più avanti.

1. Shopify

Piattaforma di e-commerce che permette ai principianti (e ai professionisti) di creare negozi online senza codifica (29$ al mese)

online ecommerce

Per dirla semplicemente, Shopify è una piattaforma online per qualsiasi tipo di eCommerce. È uno dei modi più semplici per creare il tuo negozio online, dove puoi vendere qualsiasi cosa tu voglia – non solo beni ma anche servizi. Quindi, è davvero comodo per tutti, a partire dai proprietari di piccoli negozi locali, passando alle aziende più importanti.

Usando Shopify, puoi scegliere il tema, gratuito o a pagamento, e personalizzarlo in base alle tue esigenze personali. Puoi anche seguire facilmente i tuoi ordini, accettare pagamenti, ed eseguire una varietà di altre funzioni, che sono necessarie per gestire il tuo negozio online.

Se tutto ciò di cui hai bisogno è un negozio di base, Shopify è una scelta eccellente. Si carica rapidamente ed è semplice da impostare. Una volta che ti iscrivi per il tuo account, tutto quello che devi fare è seguire le istruzioni sullo schermo per costruire il tuo negozio. Grazie alla vasta libreria di temi gratuiti e a pagamento, puoi trovare uno stile che si adatta al tuo marchio con relativa facilità. Ci sono molti partner certificati disponibili per aiutarti se non riesci a trovare il tempo per farlo da solo. La vendita con un solo clic e le funzioni di vendita sui social media rendono facile l’avvio e il funzionamento.

Uno dei motivi principali per cui è così semplice scalare il vostro e-shop usando Shopify è l’incredibile strumento di e-commerce e le caratteristiche che ne derivano. Con Shopify website builder, avrete più di 1.200 applicazioni tra cui scegliere.

Shopify ha quattro piani che vanno da $9 a $299. Inoltre, la sua piattaforma aziendale Shopify Plus offre i suoi prezzi personalizzati.

Tutti i piani includono prodotti illimitati, SSL gratuito, codici sconto, gestione dell’inventario, supporto multilingue, pulsanti di acquisto facili, recupero del carrello abbandonato, funzioni di marketing e supporto 24/7.

Per provarli da soli, offrono una prova gratuita di 14 giorni.

Prezzi

  • Shopify Lite — 9$ al mese
  • Basic Shopify — 29$ al mese
  • Shopify — 79$ al mese
  • Advanced Shopify — 299$ al mese
  • Shopify Plus — custom pricing.

Pro

  • Temi di qualità del design.
  • Bezlimitare l’aggiunta della merce su tutti i piani tariffari.
  • Protezione contro le frodi sulle tariffe senior.
  • Strumenti efficaci per aumentare le vendite: codici sconto e buoni regalo, invio di messaggi ai clienti che hanno aggiunto la merce al carrello, ma non hanno completato l’acquisto.
  • Un gran numero di applicazioni per estendere le funzionalità.

Contro

  • Le applicazioni di terze parti possono distruggere il tuo sito
  • Shopify Payments è limitato ad alcuni paesi
  • Difficile da distinguere da altri siti Shopify

Verdetto: Shopify è giusto per te?

Se sei seriamente intenzionato a gestire un negozio online, Shopify è un’opzione fantastica. Da nessun’altra parte ho visto un’offerta così stabile e completa che è dedicata ad aiutare i suoi clienti a gestire negozi online di successo. È vero, ha alcuni punti deboli minori, e il prezzo non è esattamente economico, ma questo è semplicemente il costo di fare affari.

Leggi di più

Volete sapere di più? Leggi recensioni di Shopify

2. Wix

Costruisci e gestisci semplicemente il tuo sito in un browser web, tramite il sito Wix (25$ al mese)

miglior e commerce

Wix è un costruttore di siti web che permette agli utenti di passare alla piena funzionalità ecommerce per 23 dollari al mese. Vantano centinaia di modelli di design, promozioni e carte regalo, bellissime gallerie di prodotti e una facile gestione degli ordini e delle spedizioni.

Questo costruttore di siti web ha molto da offrire – anche il suo piano completamente gratuito ha una lunga lista di proprietà incluse, come SEO, costruzione di blog e webstore, connessione ai social network e altre. Per ottenere caratteristiche aggiuntive, gli utenti possono ricorrere all’App Store di Wix, che ha applicazioni gratuite e a pagamento disponibili, o fare un aggiornamento ai piani premium. L’App Store ha centinaia di applicazioni di terze parti che puoi usare per aggiungere varie funzioni aggiuntive come la live-chat o i widget per le newsletter.

Wix è anche tra i costruttori di siti che offrono funzioni per l’ottimizzazione mobile, consentendo ai proprietari di siti di ottimizzare le loro pagine per essere reattivi e visualizzati correttamente su smartphone e tablet solo con pochi clic. Un aspetto positivo di questa funzionalità è che non c’è bisogno di avere due siti separati, né due link separati per ogni sito: c’è solo un sito, e la sua versione corretta verrà visualizzata in base al dispositivo su cui si accede. Quindi, la definizione stessa di responsive web design.

Wix ha una propria piattaforma di e-commerce, che offre una buona serie di proprietà personalizzabili (opzioni di pagamento, coupon, spese di gestione, e altri).

Wix ha un’eccellente gamma di gallerie di prodotti per impaginare i tuoi prodotti in modo bello (e ottimizzato per la conversione).

Wix ha sette piani tariffari, che vanno da 4.50 a 35 dollari al mese (fatturati annualmente) e offre anche un piano gratuito.

Prezzi

  • Connect Domain — 4.50$ al mese
  • Combo — 8.50$ al mese
  • Unlimited — 12.50$ al mese
  • VIP — 24.50$ al mese
  • Business Basic — 17$ al mese
  • Business Unlimited — 25$ al mese
  • Business VIP — 35$ al mese

Pro

  • Un funzionale editor visivo.
  • Negozio di ampliamento integrato con un gran numero di integrazioni con servizi di terze parti.
  • Un’unica interfaccia per la gestione delle vendite.
  • Tra gli svantaggi vi sono i costi elevati e un tariffario incomprensibile, in cui la tariffa più economica offre solo un collegamento al dominio e nient’altro di utile. I webmaster principianti possono essere difficili da capire tutti gli strumenti disponibili, inoltre, non c’è un hardcoding su Wix, quindi il template può essere facilmente rovinato.

Contro

  • Opportunità limitate di e-commerce.
  • Non c’è modo di esportare i vostri dati.
  • È difficile aggiungere funzioni aggiuntive, in quanto non è open source.

Verdetto: Wix è giusto per te?

Wix è un costruttore di siti web molto robusto, con una reputazione impeccabile ed è ottimo per i principianti. I suoi punti più positivi sono la facilità d’uso, la quantità e la qualità dei suoi modelli, così come l’app store ufficiale, pieno di applicazioni gratuite e premium che miglioreranno tutti i tipi di siti. Ultimo ma non meno importante, Wix può essere utilizzato praticamente da chiunque, dal momento che non richiede alcuna abilità tecnica avanzata, come la codifica.

Leggi di più

Volete sapere di più? Leggi come funzione Wix

3. Squarespace

Il miglior costruttore di siti web di e-commerce drag-and-drop (26$ al mese)

piattaforme online

Squarespace è uno strumento di costruzione di siti web che si rivolge principalmente ai proprietari di piccole imprese. Ti permette di creare un sito professionale in un browser web senza codifica, e di modificarlo facilmente grazie a un sistema di gestione dei contenuti user-friendly (CMS). Si sceglie un modello, si clicca sui pezzi del design che si desidera modificare, e poi si regolano i controllori nell’editor di stile per cambiarli. Per esempio, puoi cliccare su del testo e applicare un nuovo carattere, cliccare su uno sfondo e cambiarne il colore e così via.

Squarespace ha uno strumento di blogging migliore e un supporto migliore della maggior parte dei concorrenti. Offrono 100+ modelli flessibili che si adattano completamente ai dispositivi mobili. Mentre è stato massicciamente migliorato negli ultimi aggiornamenti, abituarsi alla piattaforma può richiedere un po’ di tempo a causa di alcuni problemi di usabilità.

Tuttavia, a volte sembra ancora un po’ troppo minimalista, e può richiedere una discreta quantità di tentativi ed errori fino a quando non si ha completa familiarità con l’editor. Alcuni elementi della pagina sono limitati ad un’icona e non rivelano immediatamente il loro scopo. Fortunatamente, Squarespace fornisce molti ottimi tutorial che spiegano tutti gli strumenti.

Se vuoi provare il prodotto prima di acquistarlo, puoi usufruire di due settimane di prova gratuita (con estensioni disponibili se non riesci a costruire il tuo sito web entro questo periodo).

Prezzi

  • Personal — 12$ al mese
  • Business — 18$ al mese
  • Commerce — 26$ al mese
  • Commerce (advanced) — 40$ al mese

Pro

  • Supporto tecnico di alta qualità per gli utenti via e-mail e chat.
  • Modelli belli e gratuiti per le diverse aree di business che hanno un aspetto fantastico sui dispositivi mobili.
  • Acquistare un dominio attraverso Squarespace o migrare un dominio esistente.
  • Certificato SSL gratuito a 2048 bit per dominio e privacy WHOIS.
  • Un gran numero d’integrazioni diverse con altri servizi.
  • API e documentazione per gli sviluppatori.

Contro

  • Per le mailing list è possibile collegare solo Mailchimp.
  • Dopo che la versione di prova è finita o la tariffa è stata cancellata, il sito con tutti i contenuti sarà cancellato in 30 giorni. Un po’ di tempo breve, soprattutto se per sbaglio vi siete dimenticati di rinnovare la tariffa o siete andati in un posto lontano. Il termine ottimale sarebbe di 90 giorni.

Verdetto: Squarespace è giusto per te?

Squarespace ti dà tutti gli strumenti necessari per creare un sito web sorprendente, senza bisogno di conoscere una riga di codice. Ma non è per tutti. I principianti possono lottare per venirne a capo, quindi è meglio per coloro che hanno pazienza o un po’ di fiducia tecnica. Squarespace non è solo una bella faccia – le sue caratteristiche hanno un grande impatto, e il suo supporto e le sue caratteristiche di sicurezza non scherzano. Prova tu stesso questo costruttore di siti web da urlo, e vedi cosa puoi creare!

Leggi di più

Volete sapere di più? Leggi recensione di Squarespace

4. WooCommerce

La piattaforma e-commerce per WordPress (gratis + add-on a pagamento)

piattaforme e-commerce

WooCommerce è un plug-in altamente specializzato progettato per creare negozi online basati su WordPress CMS. Tuttavia, non ci sono restrizioni all’interno di questa nicchia: è possibile assemblare qualsiasi tipo di sito, vendere beni e/o servizi. Il plugin è particolarmente popolare tra gli imprenditori. Uno dei motivi principali – la distribuzione gratuita, che permette di creare un negozio online su WooCommerce senza grandi investimenti finanziari. Anche la facilità di gestione è un fattore importante – non sono richieste competenze particolari per lavorare con l’estensione.

Anche le grandi aziende utilizzano WooCommerce per creare piattaforme online, ma spesso si fermano a soluzioni alternative. Se si guardano le statistiche del plugin nei primi 10000 siti, la copertura sarà più bassa, ma comunque molto seria – ogni decimo grande negozio online è realizzato su WooCommerce.

Dopo l’installazione di WooCommerce, una nuova sezione appare nel pannello di controllo di WordPress. Al suo interno – impostazioni di categorie, prodotti, etichette e attributi. L’estensione ha anche impostazioni avanzate che permettono di controllare la visualizzazione dei prezzi, i metodi di pagamento e di consegna, le tasse.

WooCommerce è uno strumento potente e conveniente per creare un negozio online. Si integra dolcemente nell’ambiente WordPress, preservando tutti i vantaggi del CMS più popolare. Su WooCommerce puoi gestire in modo flessibile la tua merce, i metodi di pagamento e di consegna, le tasse. L’estensione offre anche strumenti di marketing integrati e un sistema di analisi.

Un importante vantaggio di WooCommerce è la sua estensibilità. È possibile installare plug-in aggiuntivi per rendere il vostro negozio più facile da usare o per raccogliere maggiori informazioni sulle fonti di traffico e sul comportamento dei clienti. Con l’aiuto di altre estensioni è possibile caricare la merce su grandi piattaforme commerciali (eBay, Amazon) per ampliare il pubblico dei potenziali clienti del vostro negozio.

Prezzi

  • WooCommerce e WordPress sono entrambi gratuiti
  • Tieni presente che se vuoi estendere la funzionalità di base, potresti aver bisogno di componenti aggiuntivi che non sono gratuiti

Pro

  • Versatilità – è possibile creare un negozio per qualsiasi nicchia, vendere prodotti fisici e digitali, anche tramite abbonamento.
  • Ottimizzazione per i dispositivi mobili – sarà conveniente per i clienti fare acquisti da uno smartphone.
  • Estensibilità attraverso altri plugin per il commercio elettronico.
  • Semplice riempimento del catalogo – i prodotti vengono aggiunti allo stesso modo dei post su WordPress, attraverso un normale editor di immagini o un visual editor.
  • Supporto per i temi di WordPress.

Contro

  • Il negozio non funziona “fuori dagli schemi”. Affinché funzioni correttamente, è necessario impostare il motore. Se non avete mai lavorato con il CMS prima d’ora, potrebbe volerci un bel po’ di tempo.
  • Aumento del carico sul server. WooCommerce è un’estensione funzionale e quindi pesante che richiede risorse. Pertanto, è consigliabile scegliere tariffe ottimizzate.
  • Gli aggiornamenti di WooCommerce non sono sempre immediatamente compatibili con WordPress.
  • La maggior parte dei componenti aggiuntivi davvero utili per WooCommerce sono a pagamento. Si può fare a meno di loro all’inizio, ma prima o poi arriverà il momento in cui ci si renderà conto che gli strumenti gratuiti non sono più sufficienti.

Verdetto: WooCommerce è giusto per te?

Molto semplicemente – se avete già un sito web WordPress in funzione, allora sarà sempre più veloce ed economico aggiungere semplicemente un componente e-commerce a quel sito web invece di costruire qualcosa di nuovo. D’altra parte, se non hai ancora un sito web, allora è più veloce e più facile andare sull’altra strada e lanciare un negozio di e-commerce con una piattaforma specializzata come Shopify.

Leggi di più

Volete sapere di più? Leggi tutto su WooCommerce Plugin

5. PrestaShop

Piattaforma open-source con comunità di sviluppatori (gratuita)

piattaforme per vendere online

PrestaShop è la prima e unica piattaforma e-commerce open source freemium, completamente ospitata e supportata, disponibile per il download o ospitata nel cloud. Il software open-source di PrestaShop permette ai commercianti di avere un negozio completamente personalizzabile e funzionante in pochi minuti e senza i costi di licenza o le percentuali di guadagno che i concorrenti di PrestaShop applicano, rendendo il commercio elettronico più accessibile in tutto il mondo. La piattaforma freemium permette ai commercianti di tutto il mondo di creare negozi di e-commerce localizzati e personalizzabili con facilità e scalabilità.

Il software di PrestaShop è completamente open-source, il che permette ai commercianti e agli sviluppatori di costruire siti infinitamente personalizzabili e di appoggiarsi l’un l’altro per il supporto e l’ispirazione. Gli utenti di PrestaShop beneficiano inoltre del sostegno e dell’innovazione della comunità open-source di 850.000 membri del software. I membri della comunità di PrestaShop hanno dato innumerevoli e preziosi contributi al software di PrestaShop, tra cui la traduzione del software in 65 lingue e lo sviluppo di migliaia di moduli e temi disponibili nel Marketplace degli Addons di PrestaShop, eliminando ulteriormente le barriere tecniche, linguistiche e finanziarie all’imprenditorialità.

Le imprese di medie e grandi dimensioni sono generalmente meglio attrezzate per utilizzare PrestaShop rispetto alle piccole imprese.

Anche se le piccole imprese possono utilizzare il software scaricabile di PrestaShop, non è raccomandato. Se non hai molta esperienza tecnica e hai bisogno di più componenti aggiuntivi, PrestaShop può diventare costoso rapidamente.

Poiché PrestaShop è scaricabile gratuitamente, non esiste una prova gratuita. Tuttavia, c’è una demo online, quindi puoi provarlo senza dover scaricare e implementare il software.

Prezzi

  • PrestaShop è gratuito al 100%. Nessuna tassa mensile. Nessuna commissione sulle tue vendite

Pro

  • Catalogo avanzato con un gran numero di filtri.
  • Strumenti per fidelizzare i clienti: base, mailing con promozioni e congratulazioni, lavoro attraverso i social network.
  • Buone opportunità di promozione grazie al SEO-block.
  • Integrazione con Google Analytics per le statistiche sul traffico del sito web.
  • Un pannello con un grafico degli ordini, delle vendite e dei prodotti più visti, che è possibile personalizzare. 

Contro

  • Elevato costo degli argomenti e dei moduli
  • Carico significativo sul server, specialmente quando si crea un grande negozio online

Verdetto: PrestaShop è giusto per te?

PrestaShop è sicuramente una scelta solida se hai bisogno di creare un negozio online con molte opzioni di personalizzazione. Ma se stai cercando una soluzione all-in-one che è un po’ più hands-off, questa potrebbe non essere la scelta giusta.

6. BigCommerce

La migliore piattaforma di e-commerce per grandi aziende costruita per scalare (29.95$ al mese)

portale e commerce

BigCommerce è molto più di un semplice costruttore di siti ecommerce. Ha alcune grandi capacità di gestione del negozio fuori dalla scatola che ti aiutano a rimanere in cima al tuo business. Alcune di queste fantastiche caratteristiche native includono un robusto catalogo prodotti, spedizione flessibile e preventivi in tempo reale, strumenti per coupon e sconti e altro ancora.

BigCommerce si integra con Amazon ed eBay, e ha capacità di vendita sociale che ti permettono di vendere su Facebook.

Le capacità di spedizione della soluzione sono abbastanza potenti. BigCommerce è l’unica soluzione cloud che ha una profonda integrazione con ShipperHQ, un sofisticato calcolatore di tariffe di spedizione e un motore di regole. Questa integrazione rende semplice fornire preventivi in tempo reale e applicare tariffe di spedizione personalizzate.

La piattaforma offre caratteristiche di e-commerce davvero buone in termini di gestione dei vostri ordini, prodotti, clienti (c’è un CRM integrato), strumenti di marketing e analisi. Tutto è veramente ottimizzato per contenere centinaia o migliaia di prodotti nel database e rendere il vostro lavoro quotidiano con la piattaforma il più semplice possibile.

Prezzi

  • Standard — 29.95$ al mese
  • Plus — 79.95$ al mese
  • Pro — 299.95$ al mese

Pro

  • Creazione rapida di un mercato;
  • Numero illimitato di prodotti;
  • Un numero qualsiasi di manager;
  • Nessuna commissione sui pagamenti;

Contro

  • Pochi moduli SEO;
  • La tariffa è legata al fatturato del negozio.

Verdetto: PrestaShop è giusto per te?

Mentre BigCommerce non è troppo adatto per i principianti o per coloro che vogliono iniziare a vendere rapidamente online, ma se il vostro business ha bisogno di accelerare e crescere, BigCommerce ha tutto il necessario per sviluppare la vostra piattaforma di e-commerce.

Leggi di più

Volete sapere di più? Leggi tutto su BigCommerce

7. Ecwid

Soluzione eCommerce per un sito web già esistente (35$ al mese)

piattaforma on line

Ecwid è una soluzione di e-commerce per le piccole e medie imprese che consente agli utenti di creare un negozio online su qualsiasi sito web o sito sociale. La soluzione è basata su cloud e può integrarsi con i siti web esistenti senza influenzare il design.

Con Ecwid, gli utenti possono creare cataloghi online utilizzando una funzionalità di builder intuitiva. Lo strumento viene anche fornito con un ricco set di caratteristiche come foto, accettare pagamenti con carte di credito, tariffe di spedizione, ecc. La differenza principale con altre piattaforme di e-commerce è che Ecwid è fondamentalmente un widget e non un negozio online indipendente.

Ecwid può essere incorporato non solo sul tuo sito web, ma anche sulla tua pagina aziendale su Facebook o Twitter, applicazioni mobili, blog e marketplace. Con un pannello di controllo unificato, tutti i tuoi negozi Ecwid sono sincronizzati e facili da gestire.

Perché scegliere Ecwid? Se gestisci un business e hai già un sito web esistente, allora Ecwid è una soluzione di e-commerce per te. Con Ecwid, non è necessario costruire un sito di e-commerce da zero. Questa opzione è abbastanza costosa e può richiedere molto tempo prima di poter lanciare il tuo negozio online. Ecwid accelera il processo permettendoti di costruire un negozio online che puoi incorporare istantaneamente ai tuoi siti web esistenti, alle pagine di social business, ai blog, alle applicazioni mobili e ai marketplace.

Prezzi

  • Free — 0$ al mese
  • Venture — 15$ al mese
  • Business — 35$ al mese
  • Unlimited — 99$ al mese

Pro

  • Ha molte possibilità di personalizzazione;
  • Il piano di abbonamento gratuito è disponibile per i nuovi utenti che vogliono essere sicuri prima di rischiare il loro denaro. Inoltre, i piani di Ecwid sono abbastanza economici;
  • Promozioni, codici promozionali e sconti per i clienti;
  • Funzione carrello in sospeso. Si tratta di una caratteristica di marketing molto importante che può davvero aumentare le vendite. Disponibile solo per piani superiori;
  • L’app Mobile Store ti permette di gestire il tuo negozio dal tuo smartphone ovunque tu sia.
  • Le analisi e i report sono strumenti sul cruscotto (disponibili su un piano a pagamento);

Contro

  • Troppe caratteristiche e opzioni di personalizzazione, che possono sembrare un po’ una sfida per i neofiti;
  • Un piccolo numero di temi per il design nella tariffa gratuita;
  • Non contare sull’e-commerce a pieno titolo sul piano libero a causa della mancanza di integrazione con i social network, l’accesso al negozio di applicazioni, seo-tools avanzati e altre funzionalità. Può essere utilizzato solo per la prima conoscenza del servizio;
  • Negli strumenti SEO non è possibile impostare manualmente gli URL delle pagine;

Verdetto: Ecwid è giusto per te?

Ecwid è una soluzione all’avanguardia che permette di sviluppare e gestire più canali di vendita contemporaneamente da un unico pannello di controllo. Anche i webmaster principianti non dovrebbero avere alcuna difficoltà con le funzionalità del servizio. La piattaforma può essere consigliata ai rappresentanti delle piccole e medie imprese e ai proprietari di grandi progetti commerciali che desiderano aumentare il mercato delle vendite.

Leggi di più

Volete sapere di più? Leggi tutto su Ecwid

Conclusione

A volte trovare una soluzione migliore per il commercio elettronico può essere motivo di delusione. Ma se vi ponete le domande giuste, potete restringere rapidamente le vostre opzioni al minimo.

In altre parole, se si preferisce non svolgere il ruolo di manager IT e si vuole iniziare il prima possibile (ad esempio, pubblicare un negozio di funzioni di e-commerce semplificato in meno di un giorno), allora una soluzione di e-commerce in hosting è un’ottima opzione per voi.

Tenete presente che potete continuare a migliorare il vostro negozio man mano che progredite. Il bello dei designer piazzati è che permettono di avviare un’attività lavorativa in modo semplice e veloce, di ottenere successi e vittorie precoci e di migliorare costantemente.

Ma se state cercando di creare un negozio più avanzato e personalizzabile, una soluzione di e-commerce autogenerante come Magento o WordPress / WooCommerce o OpenCart farà un ottimo lavoro.

Le Migliori Piattaforme ecommerce – FAQ

Queste FAQ vi aiuteranno a riassumere tutta la nostra conversazione finora sulle piattaforme di ecommerce e su come possono aiutarvi a portare il vostro business online al livello successivo.

Cos’è una piattaforma ecommerce?

Una piattaforma ecommerce è un software che ti aiuta a vendere prodotti e servizi online. Gestisce tutto ciò che riguarda la gestione di un negozio online o di un business, dall’accettazione dei pagamenti, all’evasione degli ordini e al monitoraggio dell’inventario. Ti permette di avere un front-end da cui i tuoi clienti possono fare acquisti e un back-end dove gestisci le operazioni del tuo business.

Quanto costano le piattaforme di e-commerce?

Le piattaforme di e-commerce hanno prezzi diversi. Ci sono opzioni gratuite, open-source che non costano nulla da installare, ma hanno un costo aggiunto di plugin a pagamento da mantenere, per esempio WooCommerce.Le opzioni a pagamento possono partire da un minimo di $9/mese (Shopify) a $299/mese (Shopify e BigCommerce) per caratteristiche più avanzate.

Quali sono le migliori piattaforme ecommerce per numero di clienti paganti?

Le migliori piattaforme di ecommerce basate sul maggior numero di clienti sono:

  • Shopify alimenta oltre un milione di negozi online
  • Squarespace ha circa 260.000 siti web
  • Wix ecommerce serve 89.000+ siti

Posso cambiare facilmente le piattaforme eCommerce?

Sì. La maggior parte delle piattaforme di e-commerce offrono servizi di supporto per la migrazione per aiutare a facilitare il processo e renderlo il più indolore possibile. Tuttavia, la migrazione può comportare costi aggiuntivi a seconda di dove si migra.

Quale piattaforma ecommerce usa Amazon?

I siti web di Amazon usano la piattaforma AWS che Amazon ha creato. Fanno una grande fonte di reddito permettendo ad altri di utilizzare il loro provider AWS. Altre aziende e siti internet giganti usano AWS, insieme a Netflix.

Shopify è più semplice di WordPress?

Il costruttore di siti web di Shopify è più semplice da organizzare e utilizzare rispetto a WordPress, dove si affronta una curva di apprendimento più ripida. Shopify ha un gran numero di opzioni ecommerce integrate che non sembrano essere incorporate in WordPress senza plugin. D’altra parte, WordPress altri vantaggi come il marketing dei motori di ricerca superiore, le scelte di personalizzazione in più, l’esecuzione di un blog progredito, e più. In ogni caso, si tratta di quello che ti soddisfa al massimo.

Confronto delle piattaforme ecommerce e prossimi passi per lanciare il tuo negozio online

Avviare un business di e-commerce è semplice se si conoscono gli strumenti giusti e il software con cui iniziare.

C’è una grande varietà di piattaforme di ecommerce tra cui scegliere, indipendentemente dalle tue conoscenze tecniche, dal tuo budget, dalle dimensioni del tuo business o dalle tue esigenze aziendali.

  • Se hai un piccolo budget, prova una piattaforma open-source come Woocomerce o nopCommerce.
  • Per una soluzione più adatta ai principianti, una soluzione one-stop shop che non ha bisogno di competenze tecniche e supporta il dropshipping, provate Shopify o Wix.
  • Per i siti di ecommerce di livello aziendale, PinnacleCart e Magento offrono funzionalità avanzate con più spazio per la personalizzazione rispetto ad altre piattaforme SaaS.

L’industria dell’e-commerce è in ascesa senza segni di rallentamento. Quindi, se stai cercando di ottenere la tua parte della torta, le piattaforme di ecommerce forniscono un modo semplice per attingere e beneficiare di questo settore.